Чт, 27.07.2017, 11:45 PM
Приветствую Вас Гость | RSS
 
A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  X  Y  Z
Главная Описания лекарств - инструкцииРегистрацияВход
Меню сайта
Категории раздела
DALACIN T GEL 30G 1 мазь ДАЛАЦИНDAIVONEX CREMA 30G 0,005
DAIVONEX SOLUZ CUT 30ML 0,005DAIVONEX UNG 30G 0,005
DEBRIDAT 20CPS 150MGDEBRIDAT IM IV 5F 5ML 50MG
DEBRIDAT OS GRAT SOSP 152,5GDESFERAL 10FL 500MG 5ML 10F5ML
DESFERAL 1FL 2G 20ML 1F SOLVDONA 30CPR RIV 250MG
DONA INIET 6F A 6F B 400MGDONA OS 20BUST 1500MG
Dapson-Fatol / Дапсон-Фатол №100 таблетки Дапсон 50мг
Статистика
Главная » Файлы » D » DESFERAL 10FL 500MG 5ML 10F5ML

DESFERAL 10FL 500MG 5ML 10F5ML
10.10.2009, 10:25 PM
DESFERAL 10FL 500MG 5ML 10F5ML

 Scheda tecnica di DESFERAL 10FL 500MG 5ML 10F5ML

Principio attivo DEFEROXAMINA MESILATO

Gruppo terapeutico TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI TERAPEUTICI

Tipo prodotto FARMACO ETICO Regime S.S.N. CONCEDIB.ESENTE

Classe A Tipo Ricetta RR - RIPETIBILE

Forma Farm. PREPARAZIONE INIETTABILE Contenitore SCATOLA

Validitа 48 MESI Data Commerc.

Prezzo 00,00 Euro A.T.C. V03AC01

Produttore LPB IST.FARMACEUTICO Srl

Nota CUF nota a8 distr.strut.pubbl.e piano ter. continuita' terapeutica ospedale-territorio con diagnosi e piano terapeutico


DESFERAL 10FL 500MG 5ML 10F5ML

 Monografia di DESFERAL 10FL 500MG 5ML 10F5ML

  
  DENOMINAZIONE
  DESFERAL

  CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA
  Deferoxamina

  PRINCIPI ATTIVI
  DESFERAL 500 mg/5 ml polvere e solvente per soluzione iniettabile Un f
  lacone a tappo perforabile contiene: deferoxamina mesilato 500 mg. Una
  fiala solvente contiene: acqua per preparazioni iniettabili 5 ml. DES
  FERAL 2 g/20 ml polvere e solvente per soluzione iniettabile Un flacon
  e a tappo perforabile contiene: deferoxamina mesilato 2 g. Una fiala s
  olvente contiene: acqua per preparazioni iniettabili 20 ml.

  ECCIPIENTI
  Fiala solvente: acqua per preparazioni iniettabili.

  INDICAZIONI
  Uso terapeutico Trattamento dell'accumulo cronico di ferro, come: emos
  iderosi trasfusionale, specialmente nella talassemia maggiore, anemia
  sideroblastica, anemia emolitica autoimmune ed altre anemie croniche e
  mocromatosi idiopatica in pazienti nei quali malattie concomitanti (pe
  r es. grave anemia, ipoproteinemia) impediscono la flebotomia accumulo
  di ferro associato con porfiria cutanea tardiva. Trattamento dell'int
  ossicazione marziale acuta. Trattamento dell'accumulo cronico di allum
  inio in pazienti con insufficienza renale terminale (in dialisi di man
  tenimento) con: malattie ossee correlate ad alluminio e/o encefalopati
  a dialitica e/o anemia riferita ad alluminio. Uso diagnostico Per la d
  iagnosi di accumulo di ferro o alluminio. Test al Desferal. Si basa su
  l principio che, nel soggetto sano la DFO non induce un aumento dell'e
  screzione del ferro e dell'alluminio superiore a determinati valori. T
  est al Desferal in pazienti con normale funzionalita' renale. Si iniet
  tano 500 mg di Desferal intramuscolo e si raccolgono le urine delle su
  ccessive 6 ore, determinandone il contenuto in ferro. Se il valore ott
  enuto oscilla tra 1-1,5 mg (18-27 mcmol) si puo' sospettare un accumul
  o patologico di ferro; valori superiori a 1,5 (27 mcmol) sono senz'alt
  ro patologici. Il test e' affidabile solo se la funzionalita' renale e
  ' normale. Test al Desferal in pazienti con insufficienza renale termi
  nale. Nei pazienti con insufficienza renale terminale, sottoposti ad e
  modialisi, i valori di ferro ed alluminio serici dovrebbero essere det
  erminati prima e dopo la somministrazione di Desferal (500 mg i.m. o p
  er infusione lenta endovenosa per diagnosi di accumulo di ferro e 1 g
  per infusione lenta endovenosa per la diagnosi di accumulo di allumini
  o). Un continuo aumento del ferro e/o dell'alluminio serico nelle ore
  successive indica l'accumulo di metallo.

  CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR
  Ipersensibilita' gia' nota verso il farmaco, tranne quando sia possibi
  le una desensibilizzazione. Grave insufficienza renale o anuria, nei c
  asi in cui non si possa ricorrere alla dialisi.

  POSOLOGIA
  Trattamento dell'accumulo cronico di ferro Lo scopo principale della t
  erapia chelante nei giovani e' raggiungere un equilibrio del ferro e p
  revenire l'emosiderosi mentre nei pazienti piu' anziani e' preferibile
  un bilancio negativo del ferro per ridurre lentamente gli aumentati d
  epositi di ferro e prevenirne gli effetti tossici. Lo schema posologic
  o per bambini e adulti deve essere adattato individualmente a seconda
  dell'entita' del carico personale di ferro. Per valutare la risposta a
  lla terapia chelante si dovrebbe controllare giornalmente l'escrezione
  urinaria del ferro nelle 24 ore e stabilire la risposta a dosi cresce
  nti di raggiungimento di un'escrezione costante di ferro. Una volta st
  abilita la giusta dose e' necessario valutare l'escrezione urinaria de
  l ferro ad intervalli di qualche settimana. Per stabilire l'entita' de
  i depositi di ferro di un paziente il metodo migliore consiste nel reg
  istrare accuratamente la quantita' di ferro ricevuta mediante trasfusi
  one nella determinazione della ferritina serica. Sulla base della quan
  tita' di ferro escreta con l'urina si puo' calcolare il bilancio del f
  erro individuale: si considera un bilancio del ferro negativo quando l
  a quantita' totale di ferro escreta con l'urina piu' un ulteriore 30-5
  0% (che corrisponde approssimativamente all'escrezione media di ferro
  nelle feci) supera la quantita' totale di ferro ricevuta mediante tras
  fusione sanguigna. La terapia chelante e' giudicata efficace quando i
  livelli di ferritina serica sono vicini ai valori normali (< 300 g/l).
  La dose esatta ed il modo di somministrazione devono essere determina
  ti individualmente ed il dosaggio adattato nel corso della terapia; si
  dovra' impiegare la dose minima capace di negativizzare il bilancio d
  el ferro. Nella maggior parte dei pazienti sono sufficienti dosi giorn
  aliere di 20-40 mg/kg di peso. Dosi superiori potranno essere somminis
  trate solo nel caso in cui i benefici per il paziente compensino il ri
  schio di effetti collaterali associati alla ripetizione di alte dosi g
  iornaliere. L'infusione endovenosa e' generalmente un po' piu' efficac
  e di quella sottocutanea, ma la somministrazione sottocutanea lenta, e
  ffettuata mediante una pompa portatile leggera per 8-12 ore, e' ritenu
  ta efficace e specialmente adatta ai pazienti ambulatoriali. In alcuni
  casi e' possibile ottenere un ulteriore aumento dell'escrezione del f
  erro perfondendo la stessa dose giornaliera in un periodo di 24 ore. I
  pazienti con imponente accumulo di ferro dovrebbero utilizzare la pom
  pa 5-7 volte per settimana a protezione dalla tossicita' da ferro. Se
  il carico di ferro e' minimo, l'infusione puo' avvenire 3-5 volte per
  settimana. Desferal puo' essere anche somministrato per via intramusco
  lare, anche se l'infusione sottocutanea e' molto piu' efficace. Qualun
  que sia la via di somministrazione, la dose di mantenimento individual
  e dipende dall'escrezione del ferro. Nota Come coadiuvante della terap
  ia chelante, si puo' somministrare vitamina C (200 mg/die ca) a pazien
  ti gia' in trattamento con Desferal. Dosi di 150-250 mg/die di vitamin
  a C aumentano l'escrezione urinaria di ferro, ma dosi molto alte posso
  no comportare complicanze cardiache. Intossicazione marziale acuta Des
  feral viene somministrato come terapia aggiuntiva alle misure standard
  generalmente impiegate per il trattamento dell'intossicazione marzial
  e acuta, che possono comprendere lavanda gastrica, induzione di vomito
  , controllo dello shock e correzione dell'acidosi. Dopo aspirazione ga
  strica e lavaggio possono essere lasciati nello stomaco 5-10 g di Desf
  eral per legare il ferro non assorbito dal tratto gastrointestinale. N
  on e' chiaramente stabilita l'efficacia di Desferal somministrato oral
  mente a questo scopo. Per eliminare il ferro gia' assorbito si dovrebb
  e somministrare Desferal per via i.m. o e.v. La dose e la via di sommi
  nistrazione dipendono dalla gravita' dell'avvelenamento, preferibilmen
  te dai livelli serici di ferro e dalla capacita' totale di legarlo, ch
  e devono essere controllati regolarmente. Occorre anche tener presente
  la quantita' totale di ferro ingerita e rimasta nel tratto gastrointe
  stinale. Se il paziente e' normoteso Desferal viene generalmente sommi
  nistrato in dose intramuscolare singola (2 g per l'adulto e 1g per il
  bambino). Se il paziente e' in stato di collasso cardiovascolare si ra
  ccomanda la somministrazione e.v. nella quantita' massima di 15 mg/kg/
  ora, riducendo poi la dose dopo 4-6 ore, in modo che la quantita' tota
  le non superi gli 80 mg/kg/24 ore (dose media 1,5-4 g/die). In un adul
  to con grave intossicazione marziale e' stata comunque tollerata anche
  un'infusione di 37,1 g di Desferal in 52 ore senza apparenti effetti
  collaterali. La terapia deve essere proseguita finche' i livelli seric
  i di ferro siano minori della capacita' totale di legare ferro. L'effi
  cacia del trattamento dipende da un'adeguata escrezione urinaria che a
  ssicura l'eliminazione del complesso FO. In caso di oliguria per la ri
  mozione della FO puo' essere necessaria una dialisi peritoneale o una
  emodialisi. Trattamento dell'accumulo di alluminio in pazienti con ins
  ufficienza renale terminale I complessi Desferal-Fe e Desferal-Al sono
  dializzabili e la loro eliminazione puo' essere aumentata con la dial
  isi, in pazienti con insufficienza renale. Dosi comprese tra 1 e 4 g d
  i Desferal per settimana si sono rivelate efficaci in pazienti in emod
  ialisi o emofiltrazione di mantenimento. In pazienti con moderato accu
  mulo di alluminio (senza contemporaneo accumulo di ferro) la somminist
  razione di 1 g di Desferal e.v. durante le ultime 2 ore di ogni terza
  dialisi provoca generalmente un adeguato aumento dei livelli serici di
  alluminio (non significativamente diverso da quello osservato dopo do
  si superiori) ed una maggiore eliminazione del dialisato. Nel caso di
  impiego di dosaggi piu' elevati in pazienti con grave accumulo di allu
  minio occorre determinare i livelli di alluminio plasmatico prima e do
  po la somministrazione di diverse dosi di Desferal e scegliere la mini
  ma dose efficace. In pazienti in dialisi peritoneale ambulatoriale con
  tinua (CAPD) o in dialisi peritoneale ciclica continua (CCPD) Desferal
  puo' essere somministrato per via intramuscolare, per infusione endov
  enosa o sottocutanea lenta o per via intraperitoneale. Per quanto rigu
  arda l'eliminazione dell'alluminio, l'effetto terapeutico delle divers
  e vie di somministrazione e' simile. Poiche' nei pazienti in CAPD o CC
  PD i livelli serici di alluminio diminuiscono solo lentamente, e' nece
  ssario somministrare 1-1,5 g di Desferal una o due volte la settimana.
  L'esatta dose e la via di somministrazione devono essere stabilite in
  dividualmente, adattando il dosaggio nel corso del trattamento.

  CONSERVAZIONE
  Non conservare i flaconi di polvere per soluzione iniettabile al di so
  pra di 25.C.

  AVVERTENZE
  Si e' notato che, in pazienti con accumulo patologico di ferro, Desfer
  al puo' favorire le infezioni (compresa la setticemia), specialmente c
  onYersinia enterocolitica e Yersinia pseudotuberculosis. Se un pazient
  e in terapia con Desferal ha febbre e enterite/enterocolite acuta, dol
  ore addominale diffuso o faringite, occorre sospendere temporaneamente
  il trattamento, effettuare idonei test batteriologici ed istituire su
  bito un'adatta terapia antibiotica. Dopo la scomparsa dell'infezione s
  i puo' riprendere il trattamento con Desferal. In pazienti sottoposti
  a emodialisi e a terapia con Desferal sono state raramente segnalate g
  ravi infezioni micotiche (per es. casi di mucormicosi). Non e' stata c
  omunque stabilita una relazione causale con il farmaco. Durante un tra
  ttamento prolungato con Desferal, particolarmente con dosi superiori a
  quelle raccomandate e/o quando le dosi non siano state adattate a bas
  si livelli di ferritina o alluminio serici, sono stati osservati distu
  rbi della visione e dell'udito. Prima di iniziare una terapia con Desf
  eral, ed in seguito ad intervalli di circa 3 mesi, dovrebbero percio'
  essere eseguiti test oftalmolgici ed audiologici. Se si verificano dis
  turbi della visione e dell'udito occorre sospendere il trattamento con
  Desferal per favorirne la reversibilita'. Se si riprende la terapia c
  on Desferal a dosi ridotte e' necessario uno stretto controllo oftalmo
  logico e/o audiologico ed una valutazione del rapporto rischio/benefic
  io. Desferal puo' esacerbare la disfunzione neurologica (attacchi epil
  ettici) in pazienti con encefalopatia alluminio-correlata, probabilmen
  te a causa di un aumento violento dell'alluminio in circolo. Per preve
  nire questo peggioramento neurologico si e' rivelato utile un pretratt
  amento con clonazepam. Nei pazienti con insufficienza renale occorre p
  rocedere con prudenza in quanto il complesso Desferal-metallo e' elimi
  nato soprattutto per via renale. I complessi con ferro ed alluminio so
  no dializzabili per cui, in pazienti con insufficienza renale, la loro
  eliminazione puo' essere aumentata con la dialisi. Desferal per via e
  ndovenosa deve essere somministrato solo mediante infusione lenta. Un'
  iniezione endovenosa rapida (per es. nel caso di una iniezione i.m. so
  mministrata incidentalmente in vena) puo' provocare collasso. L'escrez
  ione del complesso col ferro puo' conferire all'urina una tinta rossas
  tra. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

  INTERAZIONI
  Un trattamento concomitante con Desferal e proclorperazina, un derivat
  o fenotiazinico, puo' causare una temporanea alterazione della coscien
  za: tale associazione va pertanto sconsigliata. In pazienti con accumu
  lo di ferro una contemporanea terapia orale con vitamina C (150-250 mg
  /die) e Desferal puo' aumentare l'escrezione del complesso di ferro. T
  ale effetto non viene pero' aumentato con dosi maggiori di vitamina C.
  L'associazione con vitamina C va effettuata solo dopo 1-2 settimane d
  i trattamento con Desferal. Nei casi gravi e cronici di accumulo di fe
  rro, quando Desferal venga associato ad un trattamento ad alte dosi di
  vitamina C (piu' di 500 mg/die), e' stata osservata una alterazione d
  ella funzione cardiaca, per altro reversibile dopo sospensione della v
  itamina C. Nel caso di tale associazione e' quindi opportuno sorveglia
  re la funzione cardiaca.

  EFFETTI INDESIDERATI
  Sono stati osservati: reazioni cutanee allergiche, reazioni anafilatti
  che; segni di irritazione locale nella sede di iniezione, specialmente
  nel caso di infusione sottocutanea o di somministrazione di concentra
  zioni e/o dosi superiori a quelle raccomandate; disturbi della visione
  e dell'udito, intorbidamento del cristallino; turbe gastro-enteriche
  (dolori addominali, diarrea); alterazioni della funzionalita' epatica
  e renale; modificazioni della formula sanguigna (per es. trombocitopen
  ia); turbe cardiovascolari (ipotensione, shock, aritmie cardiache); tu
  rbe neurologiche (vertigini, convulsioni); crampi muscolari; febbre. A
  lcune manifestazioni citate possono essere segni o sintomi dell'accumu
  lo di ferro o alluminio.

  GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO
  Poiche' nella sperimentazione sull'animale Desferal si e' dimostrato t
  eratogeno, esso non deve essere somministrato durante la gravidanza, s
  pecialmente nei primi tre mesi, tranne nei casi in cui, a giudizio del
  medico, il suo impiego sia di vitale necessita'. Non e' noto se Desfe
  ral passa nel latte materno. Comunque i benefici per la madre devono e
  ssere soppesati con eventuali rischi per il bambino.
 
источник: www.paginesanitarie.com
ДЕСФЕРАЛ №10 ФЛАКОНЫ 500 МГ/5МЛ ДЕФЕРОКСАМИН, ЦЕНА Десферал, ДЕСФЕРАЛОВАЯ ПРОБА, КУПИТЬ DESFERAL, Deferoxamin, Desferan, Desferex, Desferin, Desferrioxamin, DFOM

К аннотации препарата на русском языке

Категория: DESFERAL 10FL 500MG 5ML 10F5ML | Добавил: evrofarm | Теги: ОПИСАНИЕ ДЕСФЕРАЛ, АННОТАЦИЯ ДЕСФЕРАЛ, КУПИТЬ ДЕФЕРОКСАМИН 500 МГ, ДЕФЕРОКСАМИН 500 МГ, ПРИМЕНЕНИЕ ДЕФЕРОКСАМИН, ЦЕНА ДЕСФЕРАЛ, ДЕСФЕРАЛ ФЛАКОНЫ
Просмотров: 3140 | Загрузок: 0 | Рейтинг: 5.0/2
Всего комментариев: 0
Добавлять комментарии могут только зарегистрированные пользователи.
[ Регистрация | Вход ]

8 495 960 18 37

Вход на сайт
Логин:
Пароль:
Оформить
Ваша корзина пуста
Поиск
Спецпредложения

Материалы сайта EvroFarm.su не являются публичной офертой и носят исключительно информационный характер.Инструкции, описания лекарств и болезней из материалов сайта - не являются рекомендацией к применению.Все назначения к применению тех или иных лекарств делает исключительно врач, - не занимайтесь самолечением.EvroFarm.su не продает лекарственные средства, но способствует приобретению и производит их экспресс доставку.

8 495 960 18 37
EvroFarm.su © 2009 - 2017 Логистика здоровья